CIRCOLO FOTOGRAFICO L'OBIETTIVO Dolo

Via Brusaura 16, (fronte scuole medie) - 30031 Sambruson di Dolo (VE)

CHI SIAMO, LA STORIA

In ottobre, una rappresentanza del fotoclub di Cracovia è stata ospitata a Dolo e presentata ai circoli del Veneto, in particolare alla Gondola di Venezia e al Fotoclub Padova, portando avanti un dialogo sui rispettivi lavori. In primavera è prevista una seconda visita in Italia, con l’arrivo di foto e allestimento di una collettiva. A riconoscimento dell’impegno nelle relazioni con l’estero, come dell’intensa continua attività, il circolo L’Obiettivo ha ricevuto dalla FIAF il titolo di Benemerito della Fotografia Italiana (BFI) nel maggio 2014. Attualmente i soci sono più di cinquanta, grazie anche a incontri e corsi organizzati ogni anno per diffondere la conoscenza del mezzo fotografico nelle sue diverse espressioni. Nel suo percorso storico, il circolo ha organizzato 15 Concorsi Nazionali FIAF “Premio Il Naviglio” classificate al terzo posto, come importanza nazionale, dalla rivista Nuova Fotografia; numerose mostre sociali, proiezioni e mostre ad invito di Autori prestigiosi, tra i quali Mario Lasalandra, il maestro del paesaggismo polacco Pawel Pierciński,

 

Il Circolo Fotografico L’Obiettivo è stato fondato nel 1969 da Paolo Prando insieme agli amici Ruggero Zausa e Mario Orbetelli. Paolo Prando, Artista Fotografo AFIAP e BFI, è tuttora presidente del circolo, nonché delegato di zona della Provincia di Venezia per la FIAF. Negli anni Settanta, rimettendo in discussione il sistema di valutazione dei concorsi, il circolo ha contribuito a rinnovare la Federazione e in generale il mondo della fotografia amatoriale italiana, distinguendosi tra l’altro, in anni non facili, per aver attivato relazioni culturali con paesi dell’est. Nel 1976, infatti, insieme al Fotoclub Padova, viene invitato in Polonia per una collettiva, nelle città di Varsavia, Kielce e Cracovia; con il circolo Kontrast di Kielce viene avviato un solido scambio. La mostra organizzata dal circolo con le fotografie del maestro della Scuola di Paesaggio di Kielce, Pawel Pierciński, girerà l’Italia. Due anni dopo sbarca in Russia, esponendo a Mosca, Kiev, Leningrado. Organizza in Italia una collettiva di autori russi, accogliendo Olga Suslova, direttrice della rivista sovietica Photo Magazine. E’ da ricordare anche la visita a Dolo di una delegazione di fotografi cinesi. Per l’intensa attività di scambio culturale, Paolo Prando viene insignito dalla FIAF del titolo di Benemerito della Fotografia Italiana (BFI).

Numerose sono le relazioni intercorse tra il Circolo L’Obiettivo e Autori polacchi (ricordiamo, tra gli altri, Tadeusz Moszynski e Andrej Ziemkiewicz), una realtà consolidata che non si è mai interrotta e che ha ripreso concretezza nel 2013 con un progetto di scambio che ha portato nelle città di Cracovia e Ostrowiecz (maggio 2013) una delegazione dell’Obiettivo, aprendo con alcuni circoli fotografici polacchi un dialogo finalizzato alla reciproca conoscenza e al più ampio coinvolgimento della fotografia dei circoli veneti. Con il Krakowski Klub Fotograficzny è stato avviato un vero e proprio gemellaggio: nel 2014 il CFO, con la collaborazione FIAF, ha organizzato una collettiva – immagini dei soci e di altri circoli del Veneto – allestita in giugno presso il Nowohuckie Centrum Kultury e destinata a spostarsi poi in altri centri polacchi.

 

i fotografi naturalisti Pierluigi Rizzato – EFIAP - e Nico Zaramella, Michele Mattiello, Giuseppe Tomelleri.

Ha organizzato e ospitato la mostra GIROFILE 2013 “Il lavoro nel Veneto”, anche per l’edizione 2014. E’ stato presente sul territorio con 35 corsi di fotografia tenuti a Dolo e Fiesso d’Artico, nelle scuole superiori e presso il CRAL dell’azienda sanitaria locale; attualmente, propone regolarmente ai fotoamatori un paio di corsi l’anno, accanto ad incontri con gli autori (ricordiamo, tra gli altri, Francesco Fontana, Sandra Zagolin, Francesco Fantini, Marzio Minorello, Monia Perissinotto, Laura Zambelli, Michele Gregolin), lezioni con docenti dell’ISFAV di Padova (Renzo Saviolo e Bruno Carnevali) e rassegne. In particolare, organizza e promuove ogni due anni la rassegna “La fotografia dei circoli veneti”, concepita nel 1985 con l’intento di fare il punto sull’evoluzione del linguaggio fotografico a livello locale e ripresa nel 2010 e 2012.

Nel 2013 ha organizzato, su richiesta della società padovana di navigazione fluviale Il Burchiello e con la collaborazione della FIAF, il concorso fotografico nazionale “Il Burchiello e le Ville Venete della Riviera del Brenta”, legato alla fruizione e promozione turistica del territorio; l’anno successivo l’iniziativa è cresciuta, diventando un circuito di concorsi valevole per la statistica FIAF, in cordata con i fotoclub Athesis, Antenore e il 3B di Brugine.

Nell’ attività sociale dell’Obiettivo, l’esperienza dei membri storici e fondatori ben si integra con la curiosità e la voglia di mettersi in gioco di chi è arrivato dopo, portando istanze nuove; in primo piano, sempre, condivisione e scambio, umano e artistico.

 

IL DIRETTIVO SOCI

Gianpaolo Prando

(AFIAP - BFI)

tel. 041 5160650 cell. 329 2170939

paoloprando@alice.it

 

Roberto Nordio

tel. 041 413277 cell. 335 8044670

fedebobo@tin.it

 

Ruggero Zausa

tel. 041 411549 cell. 347 0497046

ruggero.zausa@alice.it

 

Mario Casagrande

 

Alessio Boscolo

 

Maria Grazia Colcera

Presidente

 

 

 

 

Vicepresidente

 

 

 

Segretario

 

 

 

Consigliere

 

Consigliere

 

Consigliere Aggiunto

DOVE SIAMO

Il Circolo si ritrova in sede dal 15 settembre al 15 giugno tutti i giovedi dalle 21.00 alle 22.30 o fino al termine dell'appuntamento in:

Via Brusaura, 16 (fronte scuole medie)

30031 Sambruson di Dolo (VE)